LE MADRI Fondazione

per il miglioramento della qualità della vita

e del rapporto fra uomo e uomo

Architettura organica vivente

Volendo riassumere sinteticamente il senso di tutti i molteplici interrogativi, le drammatiche tensioni e le appassionate aspirazioni che si manifestano oggi nel mondo, si possono riassumere tutti in tre punti essenziali: il senso dell’identità individuale all’interno di una sana vita sociale (problema della libertà e dell’amore per l’altro), il modo di convivere in equilibrio tra natura e cultura (problema ecologico e senso dell’evoluzione), l’aspirazione al benessere e al progresso (problema della salute).

R. Steiner: 2° Goetheanum, Svizzera

A ben vedere tutto ciò si riconduce però al vero problema della conoscenza, tra razionalità e irrazionalità, di sé e del mondo.
L’architettura, come arte-scienza dello spazio e del fisico, può offrire il suo apporto importante alla soluzione o alla definizione di questi problemi, se è capace di avere in sé qualità, negli spazi, nelle forme, nei colori e nei materiali, che si appellino alla crescita dell’individuo autonomo e responsabile e dell’incontro tra gli uomini, che corrispondano all’equilibrio tra la forza vivificatrice della natura e quella cosciente della cultura umana, che sorreggano al contempo i processi vitali nell’uomo ed esprimano però anche la tensione della ricerca scientifica e tecnica della società moderna.
Questi valori sono presenti oggi nell’architettura organica vivente che, provenendo dall’impulso conoscitivo ed artistico della Scienza dello Spirito antroposofica fondata da Rudolf Steiner, si pone di fronte all’uomo come immagine sensibile di sé stesso e delle sue molteplici esperienze.

Vedi anche
http://www.architetturaorganicavivente.org/

M. Serantoni: scuola di Bologna

S. Andi: segheria di Lomagna

Casa Weleda, Germania

Guasina: scuola di S.Vendemiano

 

UN RITRATTO DELL'ARCHITETTURA

Vedi anche:
GRUPPO STUDIO ARCHITETTURA DI MILANO


IO ABITO/LA CASA DI TERRA

TORNA IN TESTA